BENVENUTI A GIARDINI NAXOS      Welcome to Giardini Naxos

L’Antica Naxos, prima colonia Greca di Sicilia

Le sue origini risalgono così indietro nel tempo da coincidere con la nascita della civiltà urbana in Occidente. Prima colonia greca di Sicilia, viene fondata intorno al 734 a.C. dai Calcidesi d'Eubea ai quali si unirono, come sembra ormai certo, i Nassi dalla grande isola dell'Egeo. La città prospera in periodo arcaico e quindi, nei primi decenni del V secolo a.C., viene da Ierone dorizzata e riedificata secondo un piano rigidamente regolare. Nel 403 a.C. è distrutta da Dioniso I di Siracusa che ne atterra le mura, riduce in schiavitù la popolazione e consegna il territorio della città alle vicine popolazioni sicule, intendendo così punirla per essersi schierata con gli Ateniesi nel conflitto contro Siracusa. Dopo tale evento Naxos non tornò più ad avere il rango e il ruolo di città, pur rimanendo il suo porto attivo per tutta l'antichità. La vita urbana si sposta a Taormina, che viene fondata nel 358 a.C. da Andromaco, padre dello storico Timeo, il quale ivi accoglie gli esuli di Naxos. La vicenda della città si conclude dunque nell'arco di poco più di tre secoli. Tale circostanza, che trova conferma nell'evidenza archeologica, fà di Naxos un osservatorio privilegiato per lo studio della più antica urbanistica delle città greche d'Occidente.

Giardini-Naxos

Giardini Naxos è un comune italiano di 9.524 abitanti della città metropolitana di Messina  in Sicilia. È la nona città più grande della città metropolitana. Dista circa 40 chilometri a sud-est da Messina e circa 39 chilometri da Catania. Anticamente era chiamata Naxos. Al vecchio nome della città (Giardini), su proposta della Pro Loco recepita dal consiglio comunale, con una legge regionale del 1978 si aggiunse "Naxos" per ricordare la sede dell'antica colonia greca, e quindi il nome divenne Giardini-Naxos. Giardini-Naxos il 1º gennaio 1847 ottenne l'autonomia da Taormina.

Territorio

Il territorio è una striscia prevalentemente pianeggiante, di forma pressoché rettangolare. Situata sul mar Ionio nella Sicilia orientale. Confina a Nord e ad Ovest con il Comune di Taormina, ad Est con il mare Jonio a Sud è separato dal fiume Alcantara con il Comune di Calatabiano in provincia di Catania. Le coordinate geografiche del Comune sono: 37° 50' di latitudine Nord e 2° 49' 12'' di longitudine Est del meridiano di Monte Mario (Roma). L'altimetria del centro va dai 5 ai 39 mt. sul livello del mare, il punto più elevato del Comune raggiunge i 210 mt. nel quartiere Mastrissa.

Clima

L'inverno è caratterizzato dalla mitezza; in questa stagione la temperatura media si aggira sui 12 °C. In dicembre le giornate sono spesso soleggiate ed in gennaio-febbraio, che sono i mesi relativamente più freddi, la temperatura media non si discosta molto dai 10 gradi sopra lo zero. Eccezionalmente il termometro si avvicina a zero gradi centigradi. In questi mesi invernali si verificano prevalentemente le rare precipitazioni atmosferiche. La neve e il gelo sono fenomeni quasi sconosciuti. La primavera, invece, si affretta a venire e provoca una precoce fioritura delle piante; la serenità del cielo è una costante di questa stagione, in cui il termometro si innalza di un paio di gradi, con una media generale di 18 °C. A giugno si è in piena estate; in luglio-agosto si raggiunge il massimo della temperatura, con una media estiva intorno ai 28 °C, a settembre invece la temperatura diminuisce sensibilmente. L'autunno rispetto alla primavera è più piovoso ma con la stessa temperatura media di 18 °C.

Turismo

Giardini Naxos è  posta nel  mare ionio all'interno di una suggestiva baia, che da Capo Taormina culmina a Capo Schisò, la storica penisoletta di origine vulcanica, oggi ha raggiunto un primato che la colloca ai primi posti tra le più importanti stazioni turistiche italiane. La città, meta preferita di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, grazie alla sua splendida posizione geografica, ai collegamenti stradali e ferroviari, permette di arricchire le proprie vacanze balneari anche con aspetti culturali e naturalistici, in quanto è possibile visitare musei e intraprendere escursioni di diversa durata alla volta delle vicine  Gole dell'Alcantara e del Monte Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa. Inoltre molto brevi sono anche i tempi e le distanze per raggiungere le altre località turistiche, Taormina, Messina, Catania e Siracusa.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
Associazione Pro loco Giardini Naxos